Archive for agosto, 2013

La parte ed il tutto

Sale. Riempie la goccia di sudore che scivola dalla tempia, scende giù, attirata dalla forza di gravità della situazione. È un enorme desiderio di distendersi, crollare, sotterrarsi e scavare. È piccola, probabilmente nessuno la vedrà mentre a mezz’aria cambia forma, come una farfalla che esce dal bozzolo, per diventrare una sfera perfetta e trasparente di acqua. Paradossale come il frutto proibito della fatica sia qualcosa di così puro.
Molti trovano tutto questo banale, scontato, abitudinario.
Ci si abitua a tutto. Così come le particelle elementari formano atomi, che si sposano in molecole per formare le cellule del nostro corpo, così noi diamo per scontato tutto questo considerandone il prodotto finale e non il processo formativo. Così nell’industria dei sentimenti si può arrivare ovunque, ma l’importante è il viaggio, i singoli tasselli che compongono il mosaico emotivo. La determinazione quando è forte ti rende indipendente, ma solo. Al contrario se vieni determinato dagli altri, ne diventi schiavo e perdi coscienza. C’è gente che è morta su questa dicotomia. La mia idea è che nel nostro razionalismo estremo, a volte sia necessario ingegnerizzare il pensiero per agire chiaramente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: